Per il secondo anno consecutivo, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, l’evento del Fuorisalone è proposto in versione light con iniziative online, presentazioni in streaming fino al 18 Aprile. In uno scenario di comunicazione sempre più “phygital”, l’unica eccezione fisica da poter vivere di persona è l’installazione United for Progress, nata da un’idea dell’architetto Mario Cucinella e allestita alla Biblioteca degli Alberi fino al 25 aprile. In attesa della conferma del Salone del Mobile, previsto dal 5 al 10 settembre, ecco alcune novità presentate dai principali brand di design come B&B Italia, Molteni & C., Flos, Zanotta..

1. Noonu, B&B Italia: il nuovo divano di Antonio Citterio 

Noonu è il nuovo divano dalle forme generose organiche e dalla grande flessibilità di Antonio Citterio progettato per B&B Italia e presentato con una formula decisamente inedita, in un luogo concepito come un grande cantiere che, tra superfici grezze, si cela un living.

Il tema delle isole parte a metà degli anni Ottanta – afferma l’architetto Antonio Citterio – quando con la linea Sity ci siamo inventati delle nuove tipologie. Abbiamo iniziato a parlare di divano con penisola e isola, ma queste terminologie erano per certi aspetti inusuali. Oggi sono entrate nel lessico comune.
arredamenti-camilletti-beb-italia-noonu
Gli elementi di base di Noonu sono quattro, ovvero una forma quadrata, una rettangolare, oltre alle inedite geometrie “a pianoforte” e “a vela”. La base a pianoforte crea una curva accogliente sullo schienale, mentre la vela definisce un volume tondo e panciuto sul davanti. Antonio Citterio le ha progettate come “chaise longue naturali”, vere e proprie evoluzioni del modulo a penisola, nuove forme organiche votate al relax più totale, come nella natura dei luoghi speciali da cui Noonu prende il nome. Ogni componente di Noonu presenta alla base un profilo metallico in alluminio preformato, curvato, una striscia che si dispone lungo tutto il perimetro della struttura e la definisce, da scegliere liberamente tra le finiture spazzolato lucido, verniciato cromo nero, verniciato grigio peltro. Le medesime finiture sono disponibili anche per i sostegni degli elementi a rullo. Noonu viene presentato in un nuovo tessuto in 12 varianti di colore: tinte unite e mélange in nuance neutre, ma anche in sofisticati toni di blu, verde, rosso e arancione.
Oltre che in tessuto, Noonu è previsto con rivestimento in pelle.
arredamenti-camilletti-beb-italia-noonu

2. Round D.154.5 di Gio Ponti: la nuova poltrona di Molteni&C 

Ideata nel 1954, la poltrona Round D.154.5 disegnata da Gio Ponti esprime il periodo di svolta nella progettazione del designer, che si orienta verso proposte che prediligono forme più essenziali e più votate alla funzionalità. Il nome dell’arredo omaggia le linee curve “a saponetta” degli schienali e della seduta. Avanguardista nel progetto e nell’impiego dei materiali: realizzata con la Vipla, una plastica che ben emulava la pelle, con il compensato curvato e piedi in metallo con puntale antiscivolo. Definita anche “Otto Pezzi”, perché sono effettivamente otto gli elementi che la compongono. Viene industrializzata nel 1956/57 e presentata alla XI Triennale di Milano del 1957.

Oggi Round D.154.5 viene rieditata da Molteni & C nella Heritage Collection in collaborazione con i Ponti Archives, riprodotta fedelmente in tutti i dettagli grazie agli archivi e materiali disponibili dalla Fondazione. Nella nuova versione è caratterizzata da struttura di legno multistrato frassino e piedini in cromo nero o ottone satinato e può essere rivestita in tutti i tessuti e le pelli della gamma Molteni&C.

arredamenti-camilletti-molteni-round-gio-ponti

arredamenti-camilletti-molteni-round-gio-ponti2

3. In Vitro Unplugged: la nuova lampada portatile di Flos 

Tra le novità di Flos presentate durante la Milano Design City vi è l’ampliamento della collezione outdoor In Vitro di Philippe Starck, con una nuova versione portatile.

In Vitro Unplugged è un portatile oggetto luminoso. La lampada è facilmente trasportabile grazie alla sua leggerezza e all’impugnatura in silicone colorato. In Vitro Unplugged non usa spine né cavi, regalandoti una libertà di movimento assoluta. Disponibile in 7 finiture materiche: bianco, forest green, pale green, deep brown, terracotta, nero e antracite.

arredamenti-camilletti-flos-in-vitro-unplugged

L’emissione luminosa dell’apparecchio è morbida e diffusa, priva di contrasti, grazie all’uso della tecnologia Edge lighting che nasconde le sorgenti led puntiformi uniformando la luce all’interno del diffusore opalino.

4. Intimacy: la collezione di Zanotta 

Intimacy by Zanotta è il racconto di spazi abitativi che mutano nel tempo, condividendo l’esistenza e le trasformazioni. In continuità con la collezione Back to emotions presentata nel 2020, Intimacy si fa portavoce dell’esigenza di avere un design concreto, espresso attraverso oggetti funzionali ma con un’anima, pensati per diventare compagni di vita. Una stanza non è solo un luogo che contiene i nostri mobili, ma un testimone silenzioso della nostra vita, uno spazio che cambia e cresce con noi, raccoglie i nostri ricordi e le nostre emozioni, racconta i nostri momenti più veri e privati.In linea con la filosofia aziendale “Le persone al centro”, secondo Zanotta il progetto è portatore di un significato, capace di stabilire un legame con chi utilizzerà gli arredi: i disegni si traducono così in prodotti senza tempo, destinati ad essere usati per sempre e tramandati nelle generazioni. Zanotta pratica un approccio etico che mira alla fruibilità del design e alla ricerca della sintesi progettuale.

Il concetto di sostenibilità per Zanotta è legato a precise scelte di progettazione e al concetto di “buon design”: che significa pensare a oggetti funzionali, riconoscibili, sinceri, fatti per durare e non invecchiare mai nella forma e nel significato. Usare pochi e semplici componenti facili da assemblare e smontare; materiali di qualità, e naturali, non soggetti a rapida obsolescenza e facilmente riciclabili a fine vitaIntimacy è una proposta articolata che raccoglie un prodotto inedito e alcune estensioni di gamma sviluppate per importanti prodotti già a catalogo come il nuovo tavolo Ambrosiano design by Studio Mist-o, i tavolini bassi Tweed Mini progettati da Garcia Cumini per completare i divani, la collezione Pianoalto di divani disegnati da Ludovica+Roberto Palomba, Dan outdoor, la sedia di Patrick Norguet del 2020 realizzata con cinghie elastiche colorate è stata sviluppata anche nella versione per esterno confermando la sua identità home e contract, Maggiolina, la poltrona icona di Marco Zanuso, che ritorna a catalogo anche nella versione originale con i cuscini rivestiti in tessuto.

 Contattaci per ricevere maggiori informazioni sulle nuove collezioni info@arredamenticamilletti.it

arredamenti-camilletti-milan-design-week-2021-zanotta